• Il plug in fa quello che deve fare come tutti gli altri, ma è fin troppo complesso (il test per capire quali plug in e software dobbiamo aggiungere nei documenti per rispettare la normativa GDPR) e non garantisce nulla, visto che loro stessi a piè di pagina nel footer scrivono

    “Il contenuto di iubenda.com ed i documenti generati utilizzando il Servizio sono forniti a scopo informativo. Malgrado le clausole e disposizioni selezionabili nel generatore siano state redatte da una squadra di consulenti legali altamente qualificati e vengano sottoposte a costante revisione ed aggiornamento, la generazione dei documenti avviene in modo interamente automatizzato. Pertanto, il Servizio non costituisce o sostituisce una consulenza legale, né dà luogo ad un rapporto di mandato tra assistito e avvocato. Nonostante il massimo sforzo volto ad offrire il miglior servizio possibile, iubenda non può garantire che i documenti generati siano perfettamente conformi alla legge applicabile. Gli Utenti sono quindi invitati a non fare affidamento sui documenti generati con iubenda senza farsi assistere da un avvocato abilitato nell’ordinamento/negli ordinamenti di riferimento.”

    Ma allora qualcuno mi spiega perchè dovrei pagare loro anche un migliaio di euro per ecommerce, quando comunque mi serve un DPO? Rivolgetevi a federprivacy che è meglio.

Viewing 1 replies (of 1 total)
  • Plugin Author iubenda

    (@iubenda)

    Salve,

    ci dispiace molto il tuo feedback, e se hai avuto difficoltà siamo qui per aiutarti.

    Il nostro plugin gratuito non richiede un abbonamento o un pagamento per poter essere utilizzato, e permette di inserire all’interno del tuo sito i prodotti disponibili nella nostra dashboard.

    Ovviamente potrai utilizzare gratuitamente i prodotti previsti dalla licenza base: https://www.iubenda.com/it/help/604-limitazioni-licenza-base

    Per quelli non previsti dalla licenza base, non hai alcun obbligo di acquisto: ti basterà non inserirli – ad esempio i documenti come cookie policy o termini e condizioni.

    Questo significa che l’utilità è sicuramente data dal fatto che potrai gestire gratuitamente l’inserimento di una privacy policy o del cookie banner all’interno del sito, dandoti inoltre la possibilità di avere un blocco automatico di alcuni script riconosciuti dal nostro plugin.

    Se hai dubbi sull’utilizzo del plugin approfittiamo per fornirti la guida ufficiale: https://www.iubenda.com/it/help/810-cookie-solution-guida-installazione-plugin-wordpress 

    Riguardo poi il DPO è bene fare chiarezza:

    L’obbligo di nominare un DPO è definito nell’Articolo 37 del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR). In genere, devono rispettare questo requisito tutte le aziende a cui si applica il GDPR e che trattano una grande quantità di dati personali, indipendentemente dal fatto che il trattamento rientri nella capacità del responsabile o del titolare.

    Il GDPR richiede la nomina di un DPO nelle seguenti circostanze:

    👉 Quando il trattamento consiste nel monitoraggio regolare e sistematico degli interessati su larga scala (ad esempio, il trattamento con un sistema di video sorveglianza);
    👉 Quando il trattamento è effettuato da un’autorità pubblica (ad eccezione dei tribunali e delle autorità giudiziarie indipendenti);
    👉 Quando l’organizzazione porta avanti operazioni complesse con i dati dell’utente (in particolare, dati sensibili, come stabilito nell’Articolo 9 del GDPR).

    La nomina di un DPO dipende non solo dal numero di dipendenti, ma anche dalla natura dell’attività di trattamento dei dati. Se la tua organizzazione non rientra in una di queste categorie, la nomina del DPO non è obbligatoria.

    Riguardo poi il disclaimer che hai citato, naturalmente le nostre soluzioni sono automatizzate e forniamo moltissime guide da cui partire per creare un documento legale, che se seguite alla lettera permettono di generare una policy perfettamente a norma.

    Chiaramente però l’assistenza di un legale che sappia come analizzare il suo business permette di avere una certezza al 100% che la policy redatta non manchi di nessun dettaglio (anche utilizzando la nostra soluzione che gli permetterà di risparmiare ulteriore tempo ed eventualmente anche i relativi costi di consulenza).

Viewing 1 replies (of 1 total)
  • The topic ‘Non serve a nulla senza DPO’ is closed to new replies.